LE LEGGI DI MURPHY DELLA P.A.

All’interno di una giornata, il maggior carico di lavoro si concentrerà dopo le 16.45; all’interno di una settimana, il venerdì pomeriggio; all’interno di un mese, dal 29 in avanti; all’interno di un anno, nei mesi di giugno (quando fuori le giornate sono più belle) e di ottobre (quando se va bene hai ancora la depressione post-vacanza).

L’efficacia (e la reale importanza operativa) di una riunione è inversamente proporzionale al numero di partecipanti. Le riunioni con più di 6 partecipanti verranno sempre fissate intorno alle 12.30 o intorno alle 16.30.

Lavorare ad un progetto importante equivale ad evocare istantaneamente altri 5(+/-2) progetti ad alta priorità. Non lavorare a nessun progetto importante equivale al vuoto cosmico.

Un progetto ben comunicato è un progetto ben valutato, anche se poco efficace. Un progetto non comunicato è un progetto disprezzato, anche se molto efficace.

Il livello di burocrazia e gerarchia coinvolta in un processo decisionale è inversamente proporzionale alla portata di un progetto. Progetti insignificanti e potenzialmente molto veloci richiederanno autorizzazioni in carta bollata. Progetti complessi e di grande rilevanza vedranno l’assenza di coinvolgimento da parte dei livelli alti della gerarchia. In tal modo, se c’è un passo falso nel processo, il capro espiatorio sarà ben identificabile nel subalterno addetto al progetto.

Tutto ciò che non è esplicitamente vietato è permesso. Tutto ciò che non è esplicitamente permesso, è vietato.

Comments Closed

Una risposta a “LE LEGGI DI MURPHY DELLA P.A.”

I commenti sono chiusi.