CONCENTRIAMOCI SUL PRESENTE

Ora come ora sono anche un po’ stressato perché non sto più perdendo peso. Ma la cosa che mi rende perplesso è la mia scarsa capacità di focalizzare su qualcosa che non sia "il momento presente". Il passato (intendendo per passato ciò che è successo più di mezz’ora prima) è completamente fuori dalla mia mente – letteralmente, non ci sta più. Per il passato, infatti, ho bisogno di documentazione scritta e/o fotografica. Il futuro (intendendo per futuro quello che succederà a partire da un paio d’ore dopo fino al massimo a una settimana dopo) è un’incognita che cerco di decifrare, ma lo sforzo è troppo, e il cervello va in overload. Il presente occupa quasi completamente le mie facoltà mentali. Per questo, quando ero in Emilia con gli amici per il weekend, esisteva solo quello. Non esisteva un lavoro, non esistevano scadenze da rispettare. E infatti appena tornato qui, tutto mi si rovescia addosso senza scampo. Ed è un problema, perché non te lo aspetti. Se uno le cose se le aspetta può pianificarle meglio. Invece a me capitano, ed è già tanto se riesco a pianificare nell’arco di cinque giorni. Ma forse è meglio vivere concentrati sul presente…? O no? Mah!

Comments Closed

2 risposte a “CONCENTRIAMOCI SUL PRESENTE”

  1. Se uno le cose se le aspetta… se le aspetta e non si vive il momento presente: pensa già al futuro. E allora non si gode il w-e in emilia. Meglio non aspettarsele, le cose. Meglio arrivare qua e trovartele davanti. come il finale di un film. un film che non hai ancora visto…

I commenti sono chiusi.