VIGATA DOV’E’?

Camilleri sì… Camilleri no… è il tema di Vigàta dov’è? di Costanza Matteucci e Pierre-François Moreau – il documentario che ho visto oggi al Festival. Lo confesso, di solito diserto completamente i documentari. Stavolta ero incuriosito un po’ dal personaggio in questione, un po’ dal passaparola. Il film è godibile, e racconta del viaggio in Sicilia di Pierre-François sulle tracce di Vigàta (la città di fantasia dove Camilleri ambienta le vicende di Montalbano). Le sequenze di viaggio sono quasi tutte al rallentatore e montate con effetto "ghost" (non so come definirlo, in Première si chiama così). Anche se a volte può sembrare fastidioso, si tratta in realtà di una scelta azzeccata, che si sposa benissimo con le musiche (scritte sempre da lui, da P.F.). Queste musiche sono tra le cose che mi hanno colpito di più: mi ricordano i primi Tuxedomoon (gruppo che amo parecchio) e sottolineano i vagabondaggi di questo protagonista spigoloso che mette in crisi tutti i vecchi siculi che non sanno spiegargli dove sia questa fantomatica Vigàta. Il tutto montato in alternanza con interviste a siciliani d.o.c. che presentano le proprie tesi pro o contro Camilleri. Confesso che, pur amando i romanzi, ho trovato gustosissima la figura del siciliano critico verso i "santuzzi" e la teoria "agrigentocentrica" dell’universo. Insomma: un buon film da vedere soprattutto in televisione (non in prima fila al cinema ruminando panzerotto patatine e cocamedia – le riprese visionarie potrebbero causare un po’ di nausea). Unico neo: la voce off sovrapposta in italiano. P.F. mi pare un personaggio strano, molto particolare. Lasciare la sua voce narrante nell’originale francese avrebbe giovato al film. I sottotitoli sono una pratica comune e bene accetta, almeno qui al Festival.

Comments Closed

3 risposte a “VIGATA DOV’E’?”

  1. ‘Azzo pure i Tuxedomoon!! ;-) Devi sapere che ho avuto la fortuna di vederli dal vivo in uno sclcagnato cinema romano all’inizio degli anni ’80. Un concerto strepitoso. devo assolutamente ritrovare i primi cd…. ma non so se sono stati mai pubblicati…

  2. Non ho resitito ed oggi ho ordinato on line Desire…. :-((( Ecco bravo, Half Mute…. lo stavo per prendere … ma poi c’ho ripensato… ;-)

I commenti sono chiusi.