LA CITTA’ INCANTATA

Per fare il paio con Belleville, arriva in DVD anche La città incantata di Hayao Miyazaki, di cui avevo già apprezzato moltissimo Princess Mononoke. Non c’è dubbio che è un classico dell’animazione giapponese e non a caso ha vinto l’Orso d’Oro come miglior film e l’Oscar per il miglior film d’animazione. Chihiro, dopo aver visto i suoi avidi genitori trasformarsi in maiali, resta prigioniera nel mondo incantato della strega Yubaba e dovrà servirla per riscattarsi. La aspettano più avventure del previsto. Strutturato come il viaggio di un’Alice giapponese (Chihiro), il film è un caleidoscopio di demoni, spiriti buoni e malvagi, bambini sovradimensionati, draghi, uomini con otto arti, streghe dall’aspetto di nonnine malefiche e inquietanti agglomerati d’ombra con le orbite vuote. Ma Miyazaki stempera il tutto con la sua ironia e il suo senso del meraviglioso. Non mi stupisce che in USA le produzioni Studio Ghibli siano distribuite da Disney. Si tratta di due ore di anime, ma è consigliabile anche ai non fanatici. Di sicuro annoierà chi non capisce la cultura giapponese almeno un po’.

Comments Closed

2 risposte a “LA CITTA’ INCANTATA”

  1. Anch’io ho visto “La città incantata” e devo ammettere che l’ho apprezzata tantissimo, molto più di “Princess Mononoke” che avevo trovato un po’ troppo violenta in certi punti ( oltre ad essere abbastanza inquietata dallo spirito babbuino)

  2. :-DD la mia autrice preferita resta Rumiko Takahashi, nota soprattutto per Ranma 1/2 e Lamù, ma per me il capolavoro assoluto è Maison Ikkoku (una mania ossessiva per diversi anni quando ero all’università) e attualmente Inu Yasha che MTV continua ad interrompereeee!!!!!!!!

I commenti sono chiusi.