IL RACCONTO PER IL BLOGDAY (VERSIONE INTEGRALE)

Ora che il concorso Blogday è concluso, posso finalmente dire che il post 1980-2010 che ho inserito lì era nato in un altro modo. Era nato come un racconto ambientato esclusivamente nel 1980. Poi ho notato la preghiera degli organizzatori di non essere troppo verbosi. Ho pensato a quanto può far sclerare le giurie dei concorsi leggersi due pagine di delirio puberale, e così ho preso le righe iniziali del mio racconto e le ho tramutate in un piccolo post quadripartito. Per quelli che sono interessati a leggere il racconto per intero, l’ho appena pubblicato sul sito… Titolo improvvisato (per chi coglie l’altissimo riferimento culturale) "Cosmic Dancer".

Comments Closed

9 risposte a “IL RACCONTO PER IL BLOGDAY (VERSIONE INTEGRALE)”

  1. Ed è andato pure piuttosto bene, eh, questo racconto. Complimenti! (Ma ci sei andato al The Beach? Poi ci spieghi quali erano i premi, a parte le famose magliette disperse?)

  2. Neanche io ricordo con precisione quale fosse il premio (che pessima giurata e organizzatrice che sono, gh) ma sicuramente il punto più alto della serata è stato quando io e Kiara, ispirate dai faretti colorati del The Beach, ci siamo infervorate a spiegare a tutti perché per la fotosintesi clorofilliana bastano la luce blu e quella rossa…

  3. Il premio era un dominio con 3 Mb di spazio + servizi vari offerto da Dada. Giuro che non ho fatto il piacione con le giurate femminili come qualcuno ha insinuato…

  4. Pietro, taci forse ai tuoi lettori dell’abbonamento per 6 mesi al conturbante servizio Incontri? :-)

    Lilys e Kiara, ci avete ospitato con entusiasmo per due giorni, un delirio sulla fotosintesi vi è ben permesso! Mi pento quasi di essermi messo in viaggio prima della festa. :-)

  5. soprattutto perché ti sei perso i CONTRABBANDA! Un gruppo che staq al piano bar (buscaglione/bongusto/carosone) come gli amici di roland stavano alle sigle dei cartoni animati! ;-)

I commenti sono chiusi.