IL BANCO ALIMENTARE

Voglio segnalare una meritevole e intelligente iniziativa che quest’anno si svolge domani, 27 novembre. E lo voglio fare con le parole del mio amico Yari, che in questa iniziativa è coinvolto personalmente…

“Bene ragazzi, anche quest’anno c’è il Banco Alimentare e vi invito a partecipare elencandovi (a modo mio) le “istruzioni per l’uso“. Quando voi (o la vostra compagna/moglie/madre) vi recherete nelle vostre coop/discount/sisa etc. per fare la spesa, troverete buffi ometti/donnette con un sacco giallastro/rossastro a mò di uniforme. Costoro vi daranno, se lo volete, un volantino ed un sacchetto. Se volete comprare qualcosa per i meno abbienti (vedere*) fate la vostra spesa come vi pare, e nel sacchettino mettete quello che volete possibilmente tra le cose INDICATE NEL VOLANTINO. Questo perchè 30 euro di ovetti kinder non servono veramente a NESSUNO (solo al dentista ed al dietologo dei vostri figli), 30 euro di omogeneizzati per neonati sì. Alla cassa pagate tutto, mettete nel sacchettino quello che avete preso per il banco alimentare e lo date agli stessi operatori che vi hanno dato i volantini.
Fin qui è semplice, adesso approfondisco alcuni aspetti.
se non ve ne frega un cazzo non c’è problema: fate la vostra merdosa spesa di 150 euro di grassi saturi, cotechini, birra, polenta, 4 salti in padella etc etc e crepate con il colesterolo che vi fa esplodere le vene.
se gli operatori vi chiedono soldi spezzategli le manine: sono impostori che lucrano sulla miseria.
se gli operatori del sabato pomeriggio sono ragazzini sui 13/18 anni non chiamate il telefono azzurro: sono lì perchè la catechesi si fa con la preghiera ma anche con la fatica e, nei magazzini, con sudore e fatica.
se uscite dalla coop con due carrelli di panettoni, pandori, uova kinder da 3kg, birra, merendine del mulino bianco etc etc, ed al banco alimentare date una scatoletta di alici sottolio da 0.95 euro, e gli operatori vi rivolgono uno sguardo sdegnato non osate offendervi o vi sciogliamo contro dei pitbull!
IMPORTANTE: i vari pacchi e sporte donate sono accatastate solitamente vicino agli operatori. Questo è fatto per invogliare un po’ di più chi viene a fare la spesa e, nel caso rifiuti sdegnato la proposta, a farlo sentire (giustamente) un po’ una merda. Se vedete che ogni tanto qualche operatore piglia un carrello pieno e lo porta da qualche parte non preoccupatevi: mentre quei fighetti vi danno i volantini e le sportine, nei magazzini ci siamo noi del carico merci a farci un gran culo per dividere i vari alimenti a seconda della tipologia, e stanno portando quei carrelli da noi. Se vedete che tutti gli operatori scappano con i carrelli, li mettono su un furgoncino senza dividere le tipologie e telano, prendete giù la targa e denunciateli. Se vi siete sbagliati a fare la denuncia, e mentre carico un pallet di 200 kg di pasta ho di fianco dei caramba o il Gabibbo che mi accusano di truffa, prima spezzo le gambine a loro, poi a voi.
Ricordatevi del Banco Alimentare alle prossime votazioni: quest’anno avete la possibilità di dare qualcosa, tra qualche anno (se Bimbo Silvio resta nel suo box-giochi a Palazzo Chigi) potreste essere in speranzosa attesa di ricevere. Chi ha orecchie per intendere…”

Aggiungo ancora qualche link importante: il sito del Banco Alimentare, la pagina della colletta del 27 novembre e l’elenco dei supermercati che aderiscono all’iniziativa. Buona spesa…

* Il Banco Alimentare aiuta oggi più di 6.840 associazioni che si occupano direttamente dell’assistenza a poveri ed emarginati. 1.182.079 persone ricevono quotidianamente cibo dal Banco alimentare. NON si sta parlando solo di barboni o casi limite, ma anche di ragazze madri, portatori di handicap, famiglie di persone che lavorano ma stentano a campare. Queste famiglie non pagano il cibo che ricevono: hanno già le loro difficoltà ad arrivare alla fine del mese. Quelli che fanno questa attività di ricezione e distribuzione non vengono pagati perchè sono volontari.

Comments Closed

3 risposte a “IL BANCO ALIMENTARE”

  1. Grazie per averlo sponsorizzato, io sono una delle volontarie e da anni questa iniziativa allieta l’ultimo Sabato di Novembre, sono toccata dal fatto che ti interessi di queste cose. GRAZIE!

  2. Clio: figurati, io ci sto dietro per quanto posso a queste cose, e le trovo le più utili iniziative che si possano fare in un mondo di cacca…! Quindi oggi spesona al PAM! ;-)
    Axell: è vero, ma tu sei lontaaaano, lontaaaano…!!! :-D Vieni in centro una volta! :-)

I commenti sono chiusi.