VERBALI E PIN UP

Stamattina ho fatto un sogno strano. I sogni io li faccio tra le 6 e le 9, ore che costituiscono la mia fase di sonno profondo (e che regolarmente vengono disturbate dalla sveglia). Di solito sogno di alzarmi, di fare il bidé o di lavarmi i denti, sogno che mi vesto ed esco, rendendo la realtà un déja vu confuso tra le nebbie del sogno. A volte invece sogno delle cose più precise che mi ricordo nonostante le ventate di gelo in motorino. Il sogno è questo: mi trovavo in un quartiere strano al crepuscolo, un quartiere fatto di librerie antiquarie, locali equivoci e ristoranti molisani. Ad un certo punto devo attraversare uno stradone, dove però non passa nessuno. Non bado al semaforo giallo e mi butto. Ariva però una macchina dei vigili, allora affretto il passo e vedo che è rosso. Ovviamente la macchina accosta e mi ferma. Scende il vigile per farmi la multa. Io mi difendo un po’, non mi ero reso conto, non sapevo, non c’era nessuno. Ma capisco che la multa è inevitabile. Mentre lui compila il verbale, il foglio su cui sta scrivendo si tramuta poco a poco nell’immagine di una pin up completamente nuda stile Bettie Page (stivali di pelle e nient’altro per intenderci). Un po’ come su quei bicchieri che se riscaldati "fanno sparire" il bikini delle ragazze. Io resto a bocca aperta e lui mi decanta le virtù della nuova carta dei verbali dei vigili, e tenta di vendermene una risma. In quel momento, l’immagine di Bettie Page si trasforma in quella di Simona Ventura e il vigile in Sergio Muniz. Un gruppo di ragazzini, vedendo il mio raccapriccio, scoppia a ridere. E in quel momento suona la sveglia. Alzi la mano chi è capace di interpretarlo…

Comments Closed

3 risposte a “VERBALI E PIN UP”

  1. Allora il sogno ha una chiara origine sessuale. Il quartiere al crepuscolo, le librerie antiche i locali equivoci etc.. sei tu e così mi pare per quel poco che ti conosco. Devi attraversare una strada deserta. la strada in genere è simbolo della sessualità femminile. In tal senso il deserto denota un periodo di magra (Stefyyyyyyyyyyyyyy). Nonostante non ci sia nessuno vuoi comunque rispettare il semaforo, il che denota un certo momento di difficoltà, che comunque affronti buttandoti. Ma qualche cosa ti blocca. In tal senso un vigile urbano. Il vigile, la multa rappresentano specialmente nella visione successiva i tuoi desideri. Un pò fumettistici (Bettie) e un pò perversi (Ventura e Munitz). In pratica il tutto denota una tua certa difficoltà espressiva nella sfera sessuale (tantochè un gruppo di ragazzini – l’innocenza perduta – si mettono a ridere guardandoti). Io direi che è il caso di riprendere a mangiare di brutto. Salutami Munitz.

    Max

  2. Aggiungerei i numeri, per chi fosse interessato: 8 (il vigile), 39 (la donna nuda), 41 (la strada), 60 (la multa), 36 (i ragazzi). Giocateveli, gente! :-)

I commenti sono chiusi.