IL DECENNIO DI PLASTICA

Spinto da quel diabolico genio del blogging che risponde al nome di Axell, che sa solleticare egregiamente i miei istinti più bassi, mi vedo costretto anche io a fare la hit parade dei miei ricordi più trash del meraviglioso decennio di plastica. Con l’avvertenza che – come Suz – dal 1984 al 1989 sono stato considerato un outsider in quanto "truzzo" (non vestivo alla paninara, il mio massimo era il finto dark metal de noantri). Poi è arrivato il grunge e lo stile un po’ truzzo è tornato di moda, quindi tutto è rientrato nella normalità. Allora… Prima di tutto va specificato che gli anni ’80 una cosa è viverli (cioè averli vissuti, magari anche non digerendoli), una cosa è scoprirli (cioè rendersi conto negli anni ’90 che qualcosa di intelligente che magari ci era sfuggito c’era anche lì) e una cosa è riscoprirli (cioè rivedere in chiave nostalgica negli anni 2000 tutto ciò che successo senza fare troppe distinzioni tra il brutto e il bello, l’utile e l’inutile). Perciò io darei una risposta tripartita e tricefala ad ogni domanda. E andiamo a incominciare.

Il film
Vissuto: The Breakfast Club
Scoperto: Vivere e morire a Los Angeles
Riscoperto: Grosso guaio a Chinatown

L’attore
Vissuto: Dan Aykroyd
Scoperto: Jeff Goldblum
Riscoperto: Bill Murray

L’attrice
Vissuta: Phoebe Cates
Scoperta: Kathleen Turner
Riscoperta: Michelle Pfeiffer

Il libro
Vissuto: Il nome della rosa (Eco)
Scoperto: Altri libertini (Tondelli)
Riscoperto: Sposerò Simon Le Bon (venduto per 200 euro a un collezionista l’anno scorso)

Il gioco
Vissuto: Cluedo
Scoperto: Il Super Tele
Riscoperto: Micronauti (e relativa Micronite)

L’abbigliamento

Vissuto: Le Timberland smesse dei cugini ricchi
Scoperto: Le Adidas dei Run DMC
Riscoperto: I giubbotti di pelle rossa alla Michael Jackson

La rivista per soli uomini
Vissuto: Lando, Sukia, Oltretomba
Scoperto: Caballero, ma soprattutto Erotik (il primo fotoromanzo pornocolor)!
Riscoperto: Le Ore (ce n’era una collezione intera nel magazzino dei boy-scout)

La canzone
Vissuta: You Spin Me Round dei Dead or Alive
Scoperta: Una qualsiasi dei Kraftwerk
Riscoperta: Fade to Grey dei Visage

La band

Vissuta: Simple Minds, Eurythmics, Cure
Scoperta: Virgin Prunes, XTC, PIL
Riscoperta: Bauhaus, Adam & The Ants, Cocteau Twins

La serie TV
Vissuta: Arnold e Il mio amico Ricky
Scoperta: Moonlightning
Riscoperta: Miami Vice

Lo spot televisivo
Vissuto: Il piccolo Mugnaio Bianco
Scoperto: I Lubrificanti Fiat che davano in omaggio la Trekking Light ("Illumìna i pesciolini!")
Riscoperto: Pennelli Cinghiale

Il cartone

Vissuto: Lupin III
Scoperto: Maison Ikkoku (Cara Dolce Kyoko)
Riscoperto: Ranma 1/2

L’oggetto tecnologico

Vissuto: Sinclair ZX Spectrum
Scoperto: C’era poco da scoprire, la tecnologia avanzava e basta
Riscoperto: La mia prima console Atari ("Magari!")

Comicità
Vissuta: Drive In
Scoperta: Lupo Solitario, Matrjoska e L’Araba Fenice
Riscoperta: Che fai… Ridi?

La trasmissione TV
Vissuta: Il pranzo è servito
Scoperta: Maurizio Costanzo Show
Riscoperta: Quelli della notte

L’oggetto da arredamento
Vissuto: I peluche buffi
Scoperto: Il "fagiolone"
Riscoperto: I televisori Brionvega di Sottsass

L’automobile

Vissuta: Renault 4 (di quarta mano)
Scoperta: La Volvo (qualsiasi modello, bastava dire "Volvo")
Riscoperta: Fiat Uno (comodosa scattosa risparmiosa)

Il cibo
Vissuto: I tegolini
Scoperto: I bastoncini di Capitan Findus (quello vecchio e barbuto non il capitano metrosexual odierno)
Riscoperto: Le caramelle PEZ

Uff! Maledetto Axell, mi ci hai fatto perdere almeno tre ore su questo post ignobile! :-))

Tag: ,

Comments Closed

7 risposte a “IL DECENNIO DI PLASTICA”

  1. sei un grande…

    Ma le caramelle PEZ???

    Ci sono cose che citi che proprio non conosco… formidabili quegli anni.

    Gli anni dei Puffi e di Goldrake, di Quark (zzzzz…) e di TeleMike… ahhhh…

    Ax

  2. il lavoro di domani sarà linkare tutto il possibile per maggiore chiarezza… :-DD

    adesso devo farmi una serata “giovani negli anni ’80 supergiovani negli anni ’90” con una doppia proiezione dvd: THE BREAKFAST CLUB (appena trovato al carrefour di Ivrea, stavo per avere un subitaneo orgasmo) e GIOVANI CARINI E DISOCCUPATI che con SINGLES è “il film giovane” degli anni ’90…

  3. Vissuta: Phoebe Cates…

    chissà perchè mi immagino te in bagno, che vivi vivi vivi una foto di Phoebe (che fa pure rima)

  4. dici di no x le croccole? beh allora i bastoncini marciosi…

    PS la photo di phoebe la tenevo sotto il cuscino, non in bagno siemo! :-P

  5. 1. ha ragione leaud, le croccole non c’erano. al limite i bastoncini bisuntosi :-)

    2…. ma… ma… ma… HAI VENDUTO SPOSERO’ SIMON LEBON! IL LIBRO!! ma dio mio…

    3. però…200 euri ;-))

    baci baci

    silvietta

    P.S. un po’ mi dispiace che mia figlia non possa trascorrere un’infanzia gijosa negli anni ’80 come ho fatto io.

    il piccolo mugnaio bianco… ma se non me lo ricordavi tu :-)

I commenti sono chiusi.