SE TELEFONANDO

S – …e stavolta dovrò chiederle di mettermene 10 di aghi nelle orecchie!
P – Vabbè, dai, l’importante è che stimolino le endorfine correttamente… adesso ti devo salutare…
S – Ah! Dimenticavo: ma l’hai poi vista la lettera di Sissi?
P – Ma dove, nella mail?
S – Ma no, qui, una lettera, imbustata, sotto lo specchio in ingresso —
P – Assolutamente no, quando è arrivata?
S – Ieri, credevo l’avessi vista…
P – No…
S – …
P – Beh, allora, dimmi che dice!
S – Ma è chiusa, è indirizzata a te. Dice dottor Pietro Izzo e il mittente è Silvia Samory.
P – E allora? Io e Sissi non abbiamo segreti con te.
S – Sicuro?
P – Credi che ti direi di aprirla se sapessi che dentro c’è qualcosa di compromettente?
S – Hai ragione.
P – E poi non è meglio sapere invece di rimanere nell’incertezza?
S – Su questo ci sarebbe da discutere…
P – Non adesso, però. La apri?
S – [rumore di carta che si strappa] Sì…. scusa, ho rovinato un po’ la busta…
P – Fa niente.
S – Dice caro dottor Peter Potter, etc etc…
P – Che tesssoro!
S – C’è la foto di lei con Irma delle W.I.T.C.H.!
P – Ma dddddaiiiiiiii [imitando Viola di Un posto al sole]
S – Ah ah ah!
P – Me lo aveva detto che voleva mandarmela!
S – C’è anche un adesivo di Monster Allergy!
P – MITTTICCCOOO!!!!!!!!!
S – Lo attacco subito!
P – Senti, tra l’altro, prima di farti perforare passi mica in edicola a vedere se è uscito il numero due?
S – Il numero due di che?
P – Di Monster Allergy, no? Ma sei veramente stordita!
S – Lo so, è la pressione bassa.
P – Va bè, ci vediamo stasera…
S – Ma allora veramente mi porti a vedere Love Actually?
P – Seeeh, seehh… te l’ho promesso, vuoi non vedere Colin Firth? Tra l’altro nella lista di After the End dicono tutti che c’è una sottotrama simile alla storia tra Harry e Ginny…
S – Hai rotto i coglioni con Harry Potter.
P – Vabbè a stasera allora, eh? Ti devo lasciare, arriva il direttore…
S – Ti amo…
P – Anche io, cogliona…!
S – Ehi! …………………. [linea libera]